Il processo riparte con un “tris” di interrogatori


Prevista l’audizione di Nathalie Dumesnil, Fabrizio Caccetta e Massimo Massoli


Concluso l’interrogatorio di Marco Toseroni, il processo sull’“Iva telefonica” riparte oggi con l’audizione di tre testi considerati, almeno sulla carta, “minori”. Davanti ai giudici della Prima Sezione penale del Tribunale di Roma compariranno: Fabrizio Caccetta, Nathalie Dumesnil e Massimo Massoli. Quest’ultimo è un orefice della capitale, con un negozio in Campo de’ Fiori, emerso nelle prime fasi dell’inchiesta quale uno dei possibili canali di riciclaggio per conto dell’organizzazione. In particolare, per alcuni viaggi ad Hong Kong.


Sempre ad Hong Kong si è recata, almeno in un paio di occasioni, Nathalie Dumesnil che nella piazza finanziaria asiatica ha effettuato diversi bonifici per conto di Marco Toseroni che ha tenuto a precisare che la stessa Dumesnil era del tutto inconsapevole, a suo dire, della natura delittuosa delle operazioni.


Infine, il programma prevede l’esame di Fabrizio Caccetta,  amico di Augusto Murri.


In sostanza l’udienza numero 17 sembra avere un carattere interlocutorio nell’attesa degli appuntamenti della prossima udienza che si aprirà con l’interrogatorio dell’ex funzionario di Fastweb Giuseppe Crudele.


1.461 Commenti a “Il processo riparte con un “tris” di interrogatori”

  • fabrizio Caccetta:

    Grazie

  • fabrizio Caccetta:

    Dovreste essere cosi gentili di riportare,qualora fossero di reale interesse per capire “chi” è attore protagonista e chi invece ne è solo vittima,le realtà vere dei fatti! Io non ho mai operato nel settore delle Telecomunicazioni ne tantomeno sono mai stato collaboratore del signor Murri che altro non è che mio amico dai tempi della scuola. Trovo assolutamente scorretto,visto e considerato che il dott.Scaglia ha un’ordinanza di custodia cautelare uguale alla mia sulla quale poter “leggere”l’impiego di ciascun imputato,che si postino cose non vere come quella scritta qui sopra sul mio conto.Sono vittima probabilmente quanto e forse più di Scaglia perchè oltre a tutto ci sono entrati anche i sentimenti traditi quindi,per cortesia,cercate di correggere certi abomini.
    Grazie
    Fabrizio Caccetta

    • Effettivamente non ci risulta che il Signor Caccetta sia titolare di una societa’ di Telecomunicazioni né che sia stato collaboratore del Signor Murri.

      Ci scusiamo con l’interessato per l’imprecisione cha abbiamo provveduto a correggere.

      La redazione

Lascia un Commento

Newsletter
Iscriviti alla newsletter di silvioscaglia.it




ebook il caso scaglia

Perché un blog?

“Questo Blog è dedicato alla figura di Silvio Scaglia, imprenditore ed innovatore, protagonista di start up (Omnitel, Fastweb, Babelgum) oggi impegnato in nuove sfide come il rilancio de La Perla, marchio storico del made in Italy. E' un luogo di informazione e di dibattito per tutti gli stakeholders (dipendenti, collaboratori, clienti) ma anche comuni cittadini che hanno seguito le vicende in cui Scaglia, innocente, si è trovato coinvolto fino alla piena assoluzione da parte della giustizia italiana.” - Stefania Valenti, Chief Executive Officer Elite World